Acido silicico per l’artrosi?

La cartilagine forma un cuscino forte ma elastico delle superfici articolari. È noto da tempo nella medicina naturopatica che la silice contribuisce allo sviluppo e al mantenimento di questo tessuto connettivo specializzato. Dal punto di vista della medicina alternativa, il silicio minerale previene l’artrosi. A proposito, ho trattato la silice in dettaglio in questo articolo di base.

8851274af46b561eadb79b3f13c0ceec.jpg (1500×1000)

L’acido silicico dovrebbe anche neutralizzare parzialmente l’usura esistente sulle articolazioni. Il meccanismo fisiologico è ancora sconosciuto. Ma i ricercatori hanno trovato prove che l’effetto esiste.

Aumentare la quantità di collagene

Nei vitelli, è stato dimostrato che l’integrazione di acido ortosilicico aumenta significativamente la concentrazione di collagene nella cartilagine. Gli esperimenti sugli animali sono stati condotti dal Dr. Mario Kalomme e Dirk Vanden Berge dell’Università di Anversa. I ricercatori hanno pubblicato i loro risultati nel febbraio 1997 sulla rivista Biological Trace Element Research. La densità del collagene è un parametro importante per la stabilità della cartilagine. Le proteine ​​sono il componente principale della matrice extracellulare del tessuto cartilagineo.

Secondo molti medici, è ragionevole presumere che l’effetto della silice, dimostrato negli esperimenti sugli animali, possa essere ipotizzato anche per l’uomo. Quindi, quando si tratta di rafforzare la cartilagine, si consiglia una dieta ricca di silice. Il minerale si trova principalmente negli alimenti vegetali. I cereali integrali sono un’ottima fonte di silice, in particolare miglio e avena. Anche la concentrazione di silice nelle banane e nelle patate è relativamente alta. Le patate dovranno essere mangiate con la buccia – e poi avremo un problema con i pesticidi…

Inoltre, l’aggiunta di silice può essere effettuata utilizzando integratori alimentari. Tuttavia, i preparati minerali puri non dovrebbero essere assorbiti con la stessa efficacia dei preparati a base di erbe. Gli estratti di equiseto e ortica sono considerati i mezzi migliori per garantire un elevato grado di assorbimento della silice. Queste due erbe contengono anche la silice minerale sotto forma di tè in una forma facilmente digeribile. L’infuso deve essere fatto bollire delicatamente per 2 ore per rivelarne completamente l’efficacia.

zamena-kolennogo-sustava-1.jpg (2091×1434)

La silice favorisce anche la crescita di unghie e capelli. Il rafforzamento del tessuto connettivo non si limita alla cartilagine, ma provoca anche un rafforzamento della pelle. Questo è riconosciuto in naturopatia ed è coerente con le osservazioni degli scienziati belgi. Perché la densità del collagene nella pelle è stata significativamente aumentata negli esperimenti sugli animali con l’aggiunta di silice rispetto al gruppo di controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *